Live Chat Contatti Dove Siamo Eventi Formazione

Ancitel ePay

Ancitel e-Pay è un servizio di consulenza tecnico-amministrativa per l’attestazione al Nodo dei Pagamenti SPC, con un’offerta di servizi applicativi di e-Payment.

Le PA sono tenute ad accettare i pagamenti a qualsiasi titolo dovuti, anche con l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, avvalendosi per le attività di incasso e pagamento della piattaforma tecnologica di cui all’articolo 81, comma 2-bis, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e delle piattaforme di incasso e pagamento dei prestatori di servizi di pagamento abilitati ai sensi dell’articolo 5, comma 3, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (art. 15 D.L. n.179/2012)

Entro il 31 dicembre 2016 tutti i Comuni dovranno essere operativi sul Nodo dei Pagamenti AGID. 

Nel processo di digitalizzazione del Paese, il tema dei pagamenti elettronici è centrale perché coniuga le opportunità di razionalizzazione dei processi nelle PA centrali e locali con la domanda di semplificazione da parte di cittadini e imprese.

I Comuni sono tenuti ad aderire al sistema PagoPA realizzando le attività di adeguamento propedeutiche all’attivazione dei servizi di pagamento, entro il 31 dicembre 2016.

Grazie al Protocollo stipulato con AgID e ANCI, Ancitel, riconosciuto come Partner Tecnologico PA, promuove ANCITEL ePAY, agendo come soggetto facilitatore per l’adesione e l’operatività dei Comuni sul Nodo dei Pagamenti. Ancitel si fa carico di tutte le attività di intermediazione amministrativa e tecnica strumentali all’adesione e all’operatività sul circuito PagoPA.

Il servizio ANCITEL ePAY è compliant con gli standard tecnici definiti nelle “Linee guida per l’effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi”.

Aderendo al Servizio, i Comuni sono accompagnati per l’intero processo di integrazione applicativa, dall’adozione della delibera di adesione al sistema fino all’esperimento dei test e dei collaudi con il Nodo e con i prestatori dei servizi di pagamento (PSP).

Agid – PagoPA »

COME ADERIRE

Per acquisire ulteriori informazioni sul servizio utilizza la pagina Contatti di Ancitel inserendo nell’oggetto Ancitel ePAY

Ancitel ePAY è disponibile sul Mercato Elettronico della PA (MEPA) ed è proposto nella formula “START & GO” essendo articolato in due fasi strettamente correlate per la piena operatività dell’Ente:

  • modulo START, comprendente tutta l’assistenza giuridica e amministrativa necessaria per l’avvio del processo di attestazione dell’Ente (lettera di adesione e piano degli adeguamenti)
  • modulo GO, che comprende la fornitura della piattaforma tecnologica completa per la cooperazione applicativa con il Nodo dei Pagamenti (porta di dominio, connettività fisica, gateway pagamenti e servizi), oltre a tutte le funzionalità di acquisizione ed esposizione dei crediti verso il Nodo.

TARIFFE PER I COMUNI
Le amministrazioni interessate al Servizio possono richiedere un’offerta attraverso il modulo di contatto.

La valutazione dell’offerta è determinata in base alla dimensione demografica dell’Ente e, in fase di prima adesione, comprende sia il costo per l’attestazione operativa sul NdP che il canone annuale per l’erogazione a regime dei servizi.

In occasione dei rinnovi l’Ente corrisponderà esclusivamente il canone annuale per l’erogazione dei servizi.

VALIDITA’ DEL LISTINO PER ENTI SOVRAORDINATI
Nel caso di adesioni da parte di Unioni di Comuni, Comunità Montane o Consorzi, tali Enti sono di prassi equiparati al Comune più piccolo tra quelli associati. Tuttavia, se l’Ente in questione aderisce in nome e per conto dei Comuni associati (o parte di essi), agli aderenti si applica una riduzione percentuale dei prezzi di listino compresa tra il 10% e il 30% in relazione al numero complessivo di Enti aderenti.

Alla ricezione dell’offerta, l’Ente può effettuare l’acquisto direttamente sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), ai sensi della normativa vigente, accedendo al codice MePA che verrà comunicato nell’offerta.

Le regole di attivazione del Servizio Ancitel ePAY sono contenute nella Commissione di Adesione che l’Ente dovrà compilare e sottoscrivere in originale, unitamente all’informativa ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 196/2003, e inviare ad Ancitel secondo una delle seguenti modalità:

  • in allegato all’ordine diretto di acquisto (OdA) nel caso di ricorso al Mercato Elettronico PA
  • a mezzo PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo ancitelspa@pec.ancitel.it

VANTAGGI

  • Piena compliance con gli obblighi normativi vigenti in materia di pagamenti elettronici (art. 5 del CAD e art. 15 D.L. 179/2012);
  • Intermediazione Ancitel nella regolazione dei rapporti con AgID, nelle fasi di adesione amministrativa e di definizione del Piano di adeguamento dei servizi;
  • Nessuna attività tecnologica richiesta all’Ente, in quanto ANCITEL ePAY assicura la piena interoperabilità tecnica con il Nodo dei Pagamenti, anche per gli Enti non connessi al Sistema Pubblico di Connettività (SPC);
  • Affidabilità del servizio, erogato su una piattaforma tecnologica interconnessa con il circuito bancario e già consolidata, in quanto adottata nell’ambito di progetti regionali;
  • L’Ente non ha più bisogno di stabilire formali rapporti contrattuali con banche e Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) poiché è il soggetto versante a scegliere il PSP attraverso il quale effettuare il pagamento;
  • Ottimizzazione di tempi e costi nella gestione della riscossione incassi, con esiti in tempo reale e razionalizzando le attività di rendicontazione e di riconciliazione.
  • Miglioramento della qualità dei servizi resi all’utenza, ampliando la gamma di servizi a cittadini e imprese e assicurandone la disponibilità h24 e in tempo reale per effettuare pagamenti a distanza.

FUNZIONALITA’

A chi si rivolge

Il Servizio è rivolto principalmente ai Comuni e alle loro aggregazioni (Unioni di Comuni, Comunità Montane, Consorzi) ma anche alle Città metropolitane e alle Province.

Configurazione del Servizio

Ancitel ePAy è un Servizio articolato in due moduli strettamente correlati per garantire all’Ente tutto il supporto necessario per raggiungere a regime l’operatività su pagoPA, sia sul fronte degli adempimenti formali che sul fronte delle attività di natura tecnologica.
Compliant con gli standard delle principali piattaforme di pagamento nazionali ed europee (CBILL-Consorzio CBI e MyBank-Eba Clearing), Ancitel ePAy include:

  • l’intermediazione con AgID, nelle fasi di pianificazione, attivazione, testing e collaudo per la cooperazione applicativa, verifica in ambiente di pre-esercizio e avvio in esercizio;
  • il supporto tecnico e amministrativo per l’adempimento degli atti deliberativi, le formalità per l’adesione a pagoPA, l’individuazione degli obiettivi operativi e la definizione del Piano di Attivazione da trasmettere all’Agenzia per l’Italia Digitale;
  • la fornitura della connettività verso il Nodo SPC attraverso Porta di Dominio Equivalente e linea fisica dedicata;
  • la configurazione e l’erogazione in cloud di una piattaforma integrata di servizi (gateway pagamenti) quale soluzione tecnologica per la cooperazione applicativa con il Nodo SPC, che implementa tutte le primitive del protocollo di colloquio per la gestione delle Richieste di Pagamento Telematico (RPT) e delle relative Ricevute Telematiche (RT), assicurando tutte le funzionalità di monitoraggio dei processi di pagamento previsti da AgID.
I Servizi offerti dalla piattaforma, già operativa e ampiamente collaudata,  includono:
  • portale web dei pagamenti (modello 1 e 2) con personalizzazione grafica per l’Ente;
  • censimento delle causali di incasso attivate dall’Ente;
  • form standard e strutturati per pagamenti spontanei, immediati e anonimi;
  • generazione ricevuta PDF consultabile dal contribuente;
  • generazione dell’Identificativo Univoco di Versamento (IUV);
  • funzionalità di esportazione massiva delle posizioni debitorie per la gestione delle fasi di stampa e postalizzazione;
  • consultazione singolo debito per IUV e singolo pagamento per ricevuta;
  • cruscotto Ente (back end) per il monitoraggio e dei pagamenti e dei processi di allineamento delle posizioni;
  • funzionalità di export dei pagamenti e degli stati (effettuati, incassati, non riconciliati, ecc.);
  • integrazione facilitata e standard con gestionali e relativi DB in uso presso l’Ente
  • funzionalità di import manuale, semiautomatico, automatico (web, webservice, push-pull, csv) delle posizioni debitorie ed esposizione verso Nodo SPC (modello 3);
  • quadratura e riconciliazione delle posizioni debitorie con pagamenti e incassi;
  • documentazione tecnica completa e manuale utente;
Completano l’offerta la manutenzione correttiva e conservativa e l’assistenza tecnica (help-desk telefonico con numero dedicato) attivo da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle ore 17.30.

PARTNERSHIP

Ancitel ePAy è il servizio erogato in partnership con TAS S.p.A. che fornisce agli Enti locali il supporto necessario per ottemperare alle disposizioni di cui all’art. 5, comma 4, del D.Lgs. n.82 del 07.03.2005 (Codice dell’amministrazione digitale) e all’art. 15, comma 5-bis, del D.L. n. 179 del 18.10.2012 che ha introdotto l’obbligo, per tutte le pubbliche amministrazioni, di accettare i pagamenti elettronici a qualsiasi titolo dovuti avvalendosi, per le attività di incasso e pagamento, della piattaforma tecnologica “Nodo dei Pagamenti SPC”, realizzata dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) per gestire le transazioni tra gli Enti creditori e i soggetti abilitati all’incasso (circuito bancario e altri soggetti abilitati), nel suo insieme denominato circuito “Pago PA”. Aderendo alla proposta l’Ente:

  • individua ANCITEL quale intermediario verso “Pago PA”
  • si avvale dell’assistenza amministrativa per gli adempimenti formali connessi all’attestazione al Nodo SPC
  • si dota delle infrastrutture tecnologiche messe a disposizione da ANCITEL per l’interconnessione applicativa con il Nodo dei Pagamenti, secondo un processo definito negli obiettivi di integrazione e nei tempi.

WEBINAR 14/09/2016

Atti del webinar

I pagamenti elettronici e il Sistema “pagoPA” obblighi e opportunità per Comuni e cittadini

Mercoledì 14 settembre 2016


Intervento Dott. Franco Frulletti
Agenzia per l’Italia Digitale

pdf
 scarica il documento »
Intervento Dott. Stefano Macchi
Tas S.p.A.

pdf
 scarica il documento »
Domande e risposte
pdf
 scarica il documento »
IL PROGRAMMA I RELATORI
– Apertura e saluti
– Il contesto di riferimento, le prospettive di pagoPA, il supporto e le soluzioni di Ancitel per i Comuni
– Domande e risposte
– Saluti finali
Franco Frulletti
Agenzia Italia Digitale
PM Area Pubblica Amministrazione

Stefano Macchi
TAS S.p.A.
Business Developement

Soluzioni Ancitel sul tema “Economia e finanza”

AnciteLive

Ancitel

Giornale dei Comuni

Comuniverso

Polizie Locali