novembre, 2019

15nov0:000:00DELIBERAZIONI CONSILIARI PROPEDEUTICHE ALL’APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE[15 Novembre – termine stimato, nel presupposto che le scelte di politica tariffaria e tributaria vengano assunte prima della predisposizione dello schema di bilancio da parte della Giunta da presentare al Consiglio entro il 15 Novembre, per l’approvazione del medesimo entro la scadenza del 31 Dicembre]

Ancora

Dettagli evento

a] Deliberazione consiliare su: tariffe, prezzi pubblici, tassi di copertura dei servizi pubblici,  aliquote dei tributi locali per l’anno 2020;
b] (discrezionale) Deliberazione consiliare di determinazione (per il 2020) dell’ammontare minimo da versare o da rimborsare per ciascun tributo;
c] (discrezionale) Deliberazione consiliare che consente di compensare crediti e debiti per tributi locali (esercizio 2020);
d] (discrezionale) Deliberazione consiliare sulla misura degli interessi per la riscossione e per il rimborso dei tributi (esercizio 2020);
e] Deliberazione consiliare avente ad oggetto la verifica, per l’anno 2020, della quantità e della qualità di aree e fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie, che possono essere ceduti in proprietà o in diritto di superficie e di determinazione del prezzo di cessione per ciascun tipo di area o di fabbricato.


Normativa di riferimento:
art. 172, comma 1, lett. b], c], D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
art. 1, commi 165, 167, 168 e 169, Legge 27 dicembre 2006, n. 296,


Adempimento: precetti legislativi
Fanno parte degli allegati al bilancio di previsione e devono essere oggetto di una preliminare ratifica consiliare:

  • la deliberazione, da adottarsi annualmente, con la quale il Comune verifica la quantità e la qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attivita’ produttive e terziarie – ai sensi delle leggi 18 aprile 1962, n. 167, 22 ottobre 1971, n. 865, e 5 agosto 1978, n. 457, che potranno essere ceduti in proprieta’ od in diritto di superficie; con la stessa deliberazione il Comune stabilisce il prezzo di cessione per ciascun tipo di area o di fabbricato;
  • le deliberazioni con le quali sono determinati, per l’esercizio successivo: le tariffe, le aliquote d’imposta e le eventuali maggiori detrazioni, le variazioni dei limiti di reddito per i tributi locali e per i servizi locali, nonché, per i servizi a domanda individuale, i tassi di copertura in percentuale del costo di gestione dei servizi stessi;

Attività richiesta al Revisore:
Emissione di Parere sulle proposte di deliberazione consiliare

X