dicembre, 2019

20dic0:000:00VARIAZIONE ADDIZIONALE COMUNALE ALL’IRPEF: OBBLIGO COMUNICAZIONE AL MEF[20 Dicembre –  termine perentorio]

Ancora

Dettagli evento

Pubblicazione delle delibere di variazione dell’addizionale Irpef 2019 sul sito del Ministero Economia e Finanze in vista dell’entrata in vigore dal 1° gennaio dell’anno di pubblicazione (effetto retroattivo).


Normativa di riferimento:

art. 14, comma 8, D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23,

art 1, comma 169, Legge n. 296/2006


Adempimento: precetti legislativi

Gli enti locali deliberano le tariffe e le aliquote relative ai tributi di loro competenza (anche ad esercizio inoltrato oltre la scadenza di legge)  entro il termine per la deliberazione del bilancio di previsione. L’effetto di tali provvedimenti consiliari si dipana dal 1° gennaio dell’anno di riferimento. In caso di mancata approvazione entro il termine legislativo di adozione del bilancio, le tariffe e le aliquote si intendono prorogate di anno in anno.

Nella fattispecie delle delibere di variazione dell’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, si segnala che l’effetto si dispiega dal 1° gennaio dell’anno di pubblicazione sul sito informatico del MEF di cui all’articolo 1, comma 3, del decreto legislativo n. 360 del 1998, a condizione che detta pubblicazione avvenga entro il 20 dicembre dell’anno a cui la delibera afferisce.


Attività richiesta al Revisore:

Verifica dell’avvenuto adempimento, da parte dell’Ente, all’obbligo di legge.

X