Live Chat Contatti Dove Siamo Eventi Formazione

Approvata dal referendum la fusione tra Montalcino e San Giovanni d’Asso

Il referendum svolto domenica e lunedì ha approvato la fusione tra il Comune di Montalcino e di San Giovanni d’Asso in provincia di Siena.

Questo l’esito delle urne a seguito del referendum indetto tra i cittadini dei due centri del senese.

A Montalcino ha detto sì oltre il 90% degli abitanti, mentre a San Giovanni i pareri favorevoli superano l’81%. Importante anche il dato dei votanti. Nella patria del Brunello si è recato alle urne oltre il 48% degli aventi diritto, mentre nella terra del tartufo gli elettori hanno superato il 65%.

Il Comune che nascerà il 1° gennaio 2017 si chiamerà Montalcino ed avrà oltre sei mila abitanti.

La proposta di fusione tra Montalcino e San Giovanni d’Asso nasce dalle necessità del territorio e degli operatori che in esso producono due prodotti di eccellenza del made in Italy come il brunello e il tartufo.

L’idea è di dare vita ad un progetto d’area per la realizzazione di un distretto rurale di alto pregio, con una più efficace valorizzazione delle eccellenze locali.

AnciteLive

Ancitel

Giornale dei Comuni

Comuniverso

Polizie Locali