Live Chat Contatti Dove Siamo Eventi Formazione

AgID-Anci-Ancitel: si semplifica il sistema dei pagamenti elettronici per la PA

Firmato il protocollo AgID, Anci e Ancitel per l’adesione dei Comuni al Sistema pagoPA

Il protocollo costituisce un ulteriore tassello verso l’implementazione di pagoPA a livello locale, nel più ampio percorso di attuazione della strategia per la crescita digitale.

Promuovere la più ampia adesione dei Comuni italiani al Sistema pagoPA (per effettuare i pagamenti elettronici a favore delle PA e dei gestori di pubblici servizi) è l’obiettivo del Protocollo d’intesa firmato nei giorni scorsi dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), Anci e Ancitel.

L’intesa prevede che Anci realizzi azioni di informazione e sensibilizzazione sull’importanza di aderire a tale Sistema, rivolte ai Comuni italiani, in coerenza con il proprio ruolo di rappresentanza e di promozione dello sviluppo dei Comuni e delle Città metropolitane.

Il Sistema pagoPA, realizzato e gestito da AgID, è l’insieme di regole, standard e strumenti atti a garantire l’effettuazione in modalità elettronica di ogni tipo di pagamento a favore delle PA, attraverso la piattaforma tecnologica denominataNodo dei Pagamenti-SPC.

Il Nodo è la piattaforma tecnologica per l’interconnessione e l’interoperabilità, tra le Amministrazioni aderenti (tutte le PA sia centrali che locali, nonché facoltativamente i gestori di pubblici servizi) e i Prestatori convenzionati (ossia i soggetti di natura finanziaria che erogano servizi di pagamento per conto di cittadini e imprese), messa a disposizione da AgID attraverso il Sistema pubblico di connettività, come disposto dal Codice dell’Amministrazione Digitale.

Entro il 31 dicembre 2016 tutte le PA sono tenute a garantire a cittadini e imprese la possibilità di effettuare in modalità elettronica qualsiasi pagamento a proprio favore. A partire dall’adesione formale alla piattaforma, per la quale il termine è scaduto il 31 dicembre 2015, gli enti sono infatti chiamati a realizzare tutti gli adeguamenti tecnologici necessari entro il 31 dicembre 2016.

AgID promuoverà azioni di comunicazione rivolte ai Comuni per rendere noti gli effetti del Protocollo, evidenziando il ruolo di Ancitel quale partner tecnologico e soggetto facilitatore per l’adesione e l’operatività dei Comuni sul Nodo.

Ancitel accederà al Nodo dei Pagamenti-SPC nel pieno rispetto degli standard tecnici definiti dalle Linee guida AgID e gestirà le funzionalità necessarie all’interconnessione al Nodo, nonché i servizi di front-office offerti per conto dei Comuni aderenti, facendosi inoltre carico delle attività di intermediazione e configurazione (tecnica ed amministrativa) preliminari e strumentali all’adesione e all’operatività sul Nodo.

I dettagli operativi dei servizi proposti da Ancitel saranno oggetto di successive comunicazioni sul portale Ancitel

Fonte: Agenzia per l’Italia Digitale

AnciteLive

Ancitel

Giornale dei Comuni

Comuniverso

Polizie Locali